Ospiti e partner puliscono la Svizzera insieme a McDonald’s

08-31-2021

Clean-Up-Day, 18 settembre: parteciperanno oltre 120 ristoranti McDonald’s

Ospiti e partner puliscono la Svizzera insieme a McDonald’s

Crissier, 31 agosto 2021 - Sono le piccole cose a fare la differenza: gettare i rifiuti negli appositi cestini e fare qualcosa tutti insieme per un ambiente più pulito, per esempio. Per questo, da diversi anni McDonald’s partecipa al Clean-Up-Day. Sabato 18 settembre, i collaboratori di McDonald’s puliranno undici città insieme a ospiti e partner. A questa azione parteciperanno complessivamente oltre 120 McDonald’s con circa 450 collaboratori e fornitori. Insieme a loro ci sarà anche il team del management e la Managing Director, Aglaë Strachwitz. Ma anche durante l’anno i collaboratori puliscono quotidianamente i dintorni dei ristoranti. Annualmente, McDonald’s investe a questo scopo 74’000 ore di lavoro.

«Anche a noi piacciono le strade pulite, ed è per questo che stiamo affrontando il fenomeno sociale del littering. Le nostre misure vanno in due direzioni: da un lato cerchiamo di impedire l’insorgere del littering, in secondo luogo puliamo», spiega Heinz Hänni, Manager per l’ambiente di McDonald’s Svizzera.

Azione di pulizia in undici grandi città

Quest’anno, oltre il 70 percento dei 170 McDonald’s in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein parteciperà al Clean-Up-Day organizzato da IGSU (gruppo di interesse ambiente pulito).

  • Basilea: 13 ristoranti McDonald’s, insieme ai loro ospiti, raccoglieranno i rifiuti abbandonati lungo la passeggiata in riva al Reno con l’aiuto delle giocatrici dell’FC Telegraph. 
  • Berna: 10 ristoranti McDonald’s, i loro ospiti e i rappresentanti della città di Berna e dell'associazione Bern City faranno un giro di pulizia nel centro della città di Berna e nel quartiere Länggass.
  • Coira: i due ristoranti McDonald’s di Coira, i loro ospiti e il team della città di Coira raccoglieranno i rifiuti abbandonati nel centro cittadino.
  • Lucerna: 6 ristoranti McDonald’s, i loro ospiti, i fornitori Bell, Emmi e Coca-Cola e i rappresentanti della città di Lucerna saranno impegnati nel centro cittadino, per esempio lungo la Pilatusstrasse e la Bahnhofsstrasse, per renderle più pulite.
  • Soletta: il ristorante di Soletta, i suoi ospiti e un rappresentante dell’FC Solothurn libereranno dai rifiuti strade e prati lungo l’Aare e la stazione ferroviaria.
  • San Gallo: 7 ristoranti McDonald’s e i loro ospiti saranno impegnati nel centro cittadino per liberarlo dai rifiuti.
  • Zurigo: 16 ristoranti McDonald’s, i loro ospiti, i team Smaltimento + Recycling della città di Zurigo e Aglaë Strachwitz, Managing Director di McDonald’s Svizzera, saranno impegnati nei giri di raccolta rifiuti: dalla Bahnhofsplatz al centro cittadino e fino al lago.
  • Friborgo: 6 ristoranti McDonald’s, con il rinforzo dei loro ospiti, saranno a caccia di rifiuti dal centro cittadino e lungo la Route-Neuve fino al Jardin Des Artistes – Grand’Places.  
  • Ginevra: 11 ristoranti McDonald’s raccoglieranno, con l’aiuto dei loro ospiti, i rifiuti abbandonati nel centro cittadino.
  • Losanna: 10 ristoranti McDonald’s, i loro ospiti e i rappresentanti della città di Losanna, raccoglieranno tra Vidy e Pully tutto ciò che non appartiene a un ambiente pulito.
  • Neuchâtel: 6 ristoranti McDonald’s e i loro ospiti faranno un giro di pulizia alla Maladière per ripulire le rive del lago di Neuchâtel.

«Con il motto Let’s Change Together, ci rimbocchiamo tutti insieme le maniche per rendere le nostre città ancora più belle. Invitiamo i nostri ospiti che desiderano darci una mano, ad iscriversi ora online», aggiunge Heinz Hänni.

Per ogni ospite, una piccola donazione in favore degli spazzini subacquei 

Per ogni ospite che parteciperà all’azione, McDonald’s farà una donazione a favore di «Abfalltaucher Schweiz» e di «Net’ Léman». Queste due organizzazioni ripuliscono le acque svizzere dai rifiuti gettati con incuria. Un compito tanto importante quanto i giri di pulizia.

74’000 ore all’anno in giri di pulizia 

McDonald’s Svizzera si impegna tutto l’anno per combattere il littering: con la posa volontaria di cestini per la spazzatura supplementari e grazie ai giri quotidiani di pulizia intorno ai ristoranti. A questo scopo, l’azienda investe annualmente 74’000 ore di lavoro. Il programma contro il littering comprende anche l’informazione agli ospiti, la cooperazione con le autorità e le organizzazioni e la riduzione del materiale di imballaggio.

Sempre meno plastica, sempre più sostenibili 

Come dichiarato nel Corporate Responsibility Report (in francese), entro il 2025 McDonald’s Svizzera intende ridurre l’80 percento degli imballaggi ad oggi ancora in plastica, affinché solo il 2 percento al massimo di tutti gli imballaggi McDonald’s contenga ancora questo materiale. L’introduzione delle coppette per McFlurry senza coperchio in plastica e del nuovo bicchiere per frappé ne sono un esempio. Nel ristorante pilota di Hendschiken (AG), già oggi le confezioni sono per il 98 percento prive di plastica. L'anno prossimo, queste nuove confezioni senza plastica saranno introdotte in tutti i McDonald’s della Svizzera. Per saperne di più sul impegno ambientale: Scheda informativa Ambiente.

Da 30 anni con un proprio sistema di riciclaggio

Dal 1991, McDonald’s utilizza, come prima azienda della gastronomia in Svizzera, un proprio sistema di riciclaggio. Così, ad esempio, dai rifiuti organici delle cucine viene prodotto biogas e dall’olio di frittura esausto si ricava biodisel. Entrambi i carburanti vengono utilizzati per trasportare gli ingredienti necessari per preparare Big Mac & Co.

Immagine: Clean-Up-Day

Immagine: Clean-Up-Day 2019 Losanna